Come creare un blog personale con WordPress

In questo articolo

WordPress è uno dei sistemi più popolari e versatili per creare e gestire un blog su Internet. Si tratta di un software gratuito e open source che permette di personalizzare il proprio sito con temi, plugin e funzionalità avanzate. In questo articolo ti spiegheremo come creare un blog con WordPress in pochi passi, partendo dall’acquisto di un dominio e di uno spazio hosting fino alla pubblicazione dei tuoi contenuti.

  • Passo 1: Scegliere un dominio e un hosting

Il primo passo per creare un blog con WordPress è scegliere un nome a dominio, ovvero l’indirizzo web che identifica il tuo sito (es. www.nomesito.it). Il dominio deve essere breve, facile da ricordare e in linea con l’argomento del tuo blog. Puoi registrare il tuo dominio su vari siti specializzati, come Aruba, Altervista o Netsons, pagando una quota annuale che varia a seconda dell’estensione (.it, .com, .net, ecc.).

Oltre al dominio, avrai bisogno di uno spazio hosting, ovvero il servizio che ospita i file e il database del tuo blog sul web. Lo spazio hosting deve essere affidabile, sicuro e performante, in modo da garantire una buona esperienza ai tuoi visitatori. Esistono vari tipi di hosting, come quello condiviso, dedicato o gestito, che offrono diverse caratteristiche e prezzi. Puoi scegliere lo spazio hosting sullo stesso sito dove registri il dominio o su altri provider specializzati, come SiteGround, Bluehost o Kinsta.

  • Passo 2: Installare WordPress

Una volta acquistato il dominio e lo spazio hosting, puoi procedere all’installazione di WordPress sul tuo server. Ci sono due modi per farlo: manualmente o automaticamente.

Se vuoi installare WordPress manualmente, devi scaricare il pacchetto di WordPress dal sito ufficiale (https://wordpress.org/download/) e caricarlo sul tuo server tramite FTP (File Transfer Protocol). Inoltre, devi creare un database MySQL sul tuo hosting e associarlo a WordPress tramite il file wp-config.php. Infine, devi avviare l’installazione di WordPress dal tuo browser seguendo le istruzioni a schermo.

Se vuoi installare WordPress automaticamente, puoi usare gli strumenti che molti provider di hosting offrono ai loro clienti. Si tratta di pannelli di controllo che permettono di installare WordPress con pochi clic, senza dover scaricare o caricare alcun file. Alcuni esempi di questi strumenti sono cPanel, Plesk o Softaculous.

  • Passo 3: Configurare WordPress

Dopo aver installato WordPress sul tuo server, puoi accedere al pannello di amministrazione del tuo blog tramite il tuo browser. L’indirizzo è solitamente www.nomesito.it/wp-admin (sostituisci nomesito.it con il tuo dominio). Da qui puoi configurare le impostazioni principali del tuo blog, come il titolo, la descrizione, la lingua, la data e l’ora, i permessi degli utenti e i permalink (la struttura degli URL dei tuoi articoli).

Inoltre, puoi scegliere il tema grafico del tuo blog tra quelli disponibili nella sezione Aspetto > Temi. I temi sono dei modelli predefiniti che determinano l’aspetto visivo del tuo sito. Puoi scegliere tra i temi gratuiti offerti da WordPress o da altri sviluppatori oppure acquistare dei temi premium che offrono maggiori opzioni di personalizzazione e supporto. Alcuni esempi di temi popolari sono Divi, Astra o GeneratePress.

  • Passo 4: Installare i plugin

I plugin sono dei componenti aggiuntivi che estendono le funzionalità di WordPress. Con i plugin puoi aggiungere al tuo blog delle caratteristiche che non sono incluse nel software di base, come la gestione della SEO (Search Engine Optimization), la sicurezza, la velocità, i form di contatto, le gallerie fotografiche, i social media e molto altro.

Per installare i plugin, devi andare nella sezione Plugin > Aggiungi nuovo e cercare il plugin che ti interessa tra quelli disponibili nel repository ufficiale di WordPress o caricare il file zip del plugin che hai scaricato da altre fonti. Dopo aver installato il plugin, devi attivarlo e configurarlo secondo le tue esigenze.

Alcuni esempi di plugin essenziali per il tuo blog sono Yoast SEO (per ottimizzare il tuo sito per i motori di ricerca), Jetpack (per monitorare le statistiche, proteggere il tuo sito e aggiungere varie funzionalità), Akismet (per bloccare lo spam nei commenti) e WooCommerce (per creare un negozio online).

  • Passo 5: Pubblicare i tuoi contenuti

Ora che hai configurato il tuo blog con WordPress, puoi iniziare a pubblicare i tuoi contenuti. Per scrivere un articolo, devi andare nella sezione Articoli > Aggiungi nuovo e usare l’editor di WordPress per inserire il titolo, il testo, le immagini e gli altri elementi che vuoi. Puoi anche assegnare al tuo articolo una categoria, dei tag e un’immagine in evidenza.

Per pubblicare il tuo articolo, devi cliccare sul pulsante Pubblica in alto a destra. Puoi anche salvare il tuo articolo come bozza o programmarlo per una data futura. Per modificare o eliminare un articolo già pubblicato, devi andare nella sezione Articoli > Tutti gli articoli e scegliere l’azione che vuoi fare.

Oltre agli articoli, puoi anche creare delle pagine statiche per il tuo blog, come la pagina Chi siamo, la pagina Contatti o la pagina Privacy. Per creare una pagina, devi seguire lo stesso procedimento degli articoli ma andando nella sezione Pagine > Aggiungi nuova.

Infine, puoi creare il menu di navigazione del tuo blog nella sezione Aspetto > Menu. Qui puoi aggiungere al menu le pagine, le categorie o i link personalizzati che vuoi e ordinare gli elementi come preferisci. Puoi anche creare più menu e assegnarli a diverse posizioni del tuo tema.

  • Conclusioni

Creare un blog con WordPress è un’operazione semplice e divertente che ti permette di esprimere la tua creatività e condividere le tue passioni con il mondo. Seguendo i passi che ti abbiamo illustrato in questo articolo, potrai realizzare il tuo blog in poco tempo e senza difficoltà. Ricorda però che creare un blog di successo richiede anche impegno, costanza e qualità dei contenuti. Quindi non smettere mai di aggiornarti, sperimentare e migliorare il tuo sito.

Condividi
Federico Deserti

Federico Deserti

Da anni nel settore del Web design e nello sviluppo di siti web in tutte le loro componenti, ho realizzato numerosi progetti Web. Google partner certificato e specialista SEO e SEA, ho gestito e gestisco progetti di web Marketing multi canale sia nel settore B2B che B2C.

Domande? Contattami!

Ti potrebbe anche interessare…