10 consigli per rinnovare un sito web per hotel

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

Prima di tutto, partiamo dalla questione più spinosa, quando si parla di un sito web per hotel: restyling del mio vecchio sito o nuovo sito web? Una domanda importante per una struttura turistica, dove il sito web è più che una vetrina, ma un vero e proprio fulcro dell’attività.

Passiamo quindi a definire quali possono essere i principali motivi per mettere in discussione il proprio sito:

  1. Fruibilità e usabilità su smartphone e tablet:  I recenti cambiamenti effettuati anche da Google sull’indicizzazione impongono quantomeno che il sito sia adatto alla navigazione su dispositivi mobili e quindi direi che il punto di partenza fondamentale è proprio questo.
    Dal punto di vista del codice è fondamentale che esso segua gli standard odierni, meglio se utilizzando l’approccio “semantico”, visto di buon occhio da Google e dagli altri motori di ricerca.
    I dati di navigazione, che si possono rilevare ormai su più fronti, evidenziano che la navigazione da tablet e smartphone sia di gran lunga quella più utilizzata e quindi pensare di rendere il nostro sito ben utilizzabile su questi canale è una ottima spinta per intraprendere tale operazione.
  2. Affidabilità del linguaggio di programmazione: Eseguire solo il restyling e non creare un nuovo sito è utile solo se, come dicevamo prima, l’infrastruttura su cui è realizzato è abbastanza moderna e permette di effettuare il restyling con poche e semplici operazioni. Dobbiamo quindi valutare il tipo di Hosting a cui facciamo affidamento, il linguaggio di programmazione con cui è realizzato, le immagini che abbiamo a disposizione e se la veste grafica può essere facilmente adattata.
  3. Prestazioni e affidabilità del servizio di Hosting: Le prestazioni del proprio sito dipendono dalla qualità del servizio di Hosting, ossia dalle risorse elargite dal fornitore a cui ci siamo rivolti per lo spazio web. Con il passare degli anni è bene verificare che l’hosting abbia ancora caratteristiche adeguate a garantire e sostenere gli standard qualitativi e di velocità, necessari per il buon funzionamento di un sito web aggiornato.
  4. Content Management System: Se il sito è realizzato con qualche CMS come WordPress, Joomla o Drupal, possiamo pensare che solo un restyling sia veramente fattibile, anche se correnti di pensiero diverse sostengono che un sito web per hotel, soprattutto se si parla di una struttura recettiva medio grande, sarebbe meglio fosse realizzato con un CMS o sistema di gestione proprietario, per una maggior sicurezza e affidabilità.
  5. Nel caso di CMS open source, non confidare troppo nei sistemi gratuiti: Risparmiare si può e non è certo sbagliato, ma lo spettro del “tutto gratis” può rivelarsi rischioso. Nel caso in cui si utilizzino CMS open source, ricorda di utilizzare plugin e temi PREMIUM, cioè a pagamento, poiché garantiscono una migliore assistenza da parte dell’azienda che li ha realizzati e soprattutto gli aggiornamenti, che avvengono periodicamente, sono “certificati” e sicuri. Questo eviterà nel tempo malfunzionamenti o falle nella sicurezza.
  6. Se mancano i presupposti per un restyle semplice e rapido, meglio ripartire da zero: Molto spesso capita di trovarsi a fare i conti con siti php o html basati su codici css datati, che rendono il lavoro di rinnovamento inutilmente lungo e laborioso. In questi casi ripartire da zero è la scelta migliore, in termini di tempo, denaro e garanzie di un buon risultato finale.
  7. Come salvaguardare la propria posizione sui motori di ricerca: Se decidi di ricostruire da zero il tuo sito, potresti giustamente temere di perdere posizioni su Google, occorre però considerare che per i motivi citati nel punto 1, un sito obsoleto, probabilmente sta già subendo penalizzazioni nel posizionamento sui motori di ricerca. Va poi tenuto presente che i contenuti e i collegamenti del vecchio sito web, non devono necessariamente andare persi, anzi sarebbe l’ideale riutilizzare quei contenuti ed eseguire dei reindirizzamenti, (vedi reindirizzamento 301) che rendano meno “traumatico” il passaggio dal vecchio sito al nuovo.
  8. Fornire funzioni e servizi semplici e dinamici: Grazie all’evoluzione delle tecnologie in campo web, oggi è consuetudine che un sito web per hotel, disponga di un servizio di booking online, per gestire la prenotazione diretta da parte degli utenti. Altro espediente utile è l’inserimento di una Newsletter per veicolare promozioni e sconti da riservare ai clienti abituali. L’importante in ogni caso, è che questi servizi siano realizzati e proposti in modo semplice e immediato.
  9. Collegarsi a realtà Social ed l’importanza delle recensioni online: Mai sottovalutare l’importanza dei Social Network, oggi più che mai un’enorme fetta del traffico sul web passa quotidianamente dal mondo dei Social, quindi è importante essere presenti anche in queste realtà. Ricordiamo inoltre che letteralmente milioni di persone, si affidano a piattaforme di opinione e recensione online, in particolare quando devono decidere quale hotel o struttura prendere in considerazione (vedi Trivago, Tripadvisor, ecc…); anche in questo caso, non trascurate questi strumenti e fai in modo che rimandino sempre al tuo sito web.
  10. Affidarsi a professionisti: Sembrerà una banalità, ma quando c’è in gioco la propria attività è sempre consigliabile affidarsi a professionisti del settore, per avere la garanzia di ottenere un lavoro di qualità e che tenga conto di tutti i fattori essenziali per un sito web realizzato a regola d’arte.
Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Federico Deserti

Federico Deserti

Da anni nel settore del Web design e nello sviluppo di siti web in tutte le loro componenti, ho realizzato numerosi progetti Web. Google partner certificato e specialista SEO e SEA, ho gestito e gestisco progetti di web Marketing multi canale sia nel settore B2B che B2C.

Contattami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *