Equilibrio tra Web Design e funzionalità: come ottenerlo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Un aspetto spesso molto sottovalutato nel mio lavoro è quello che riguarda, nella creazione di un buon sito web, il giusto equilibrio tra estetica, o design e la funzionalità specifica di cui il sito necessita.

Il compito primario di un web designer è quello di proporre soluzioni che diano ad una pagina web un design moderno, unico e soprattutto accattivante, realizzato possibilmente su misura, non solo per raggiungere gli obiettivi e le specifiche del progetto, ma anche quelle di soddisfare le esigenze e le preferenze del cliente e di chi lo navigherà e su questo punto, vale il detto “anche l’occhio vuole la sua parte!”

La semplificazione è il segno dell’intelligenza. Complicare è facile, semplificare è difficile…
Sono fermamente convinto che una buona grafica sia essenziale per dire di aver fatto un buon lavoro; certo, gli utenti cercano i contenuti, ma un design ben realizzato e studiato, è ciò che può indirizzare con maggior efficacia l’utente al contenuto, fornendo una struttura gradevole e intuitiva che non solo giunga al risultato, ma che favorisca un ricordo positivo, nella mente di chi ne ha usufruito.

Ovviamente questo risultato non è semplice da ottenere e bisogna attenersi ad alcuni principi:

  • Corretta comunicazione: A prescindere dovremo guidare l’utente ai contenuti, incuriosendolo e favorendo l’approfondimento.
  • Navigazione semplice: Il sito dovrà disporre di percorsi semplici e ben costruiti. L’utente che si perde, non spreca tempo a cercare il contenuto desiderato, piuttosto andrà altrove.
  • La cura dei dettagli aiuta a fidelizzare i clienti: Qui non si parla solo di estetica fine a se stessa, ma di espedienti stilistici che abbiano un impatto positivo su chi naviga il nostro sito, con lo scopo di incentivarne il ritorno. La cura dei dettagli è sentita come sintomo di professionalità e attenzione al cliente, mai sottovalutare questo concetto.
  • Layout grafico uniforme e distintivo: Come detto prima, anche l’occhio vuole la sua parte. L’aspetto del sito deve uniformarsi per accogliere l’utente in modo gradevole e ovviamente deve legarsi efficacemente al brand di riferimento, dando una continuità stilistica facile da identificare.
  • Rinnovarsi non fa mai male: C’è un valido motivo se molte grandi aziende rinnovano periodicamente il proprio sito web. Rinnovarsi non è un male, non si deve aver paura di perdere utenti perchè gli si toglie la grafica cui sono abituati, anzi è un bene! Il cambiamento è indice di innovazione ed evoluzione personale e spesso si fa maggior danno a cedere ai timori e a barricarsi dietro un design ormai stantio e datato, che non ha “rischiare” sperimentando qualcosa di nuovo.
  • Ottimizzazione della conversione a obiettivo: Il rispetto di questi principi giocano tutti a favore della conversione dell’utente in cliente. Questo diventa ancor più fondamentale quando un sito ha un carattere commerciale e quindi è finalizzato alla vendita.

Per tutti questi motivi il Web Design deve prevedere creatività, intuito, esperienza e competenza tecnologica, ma soprattutto la costante ricerca di soluzioni innovative e al passo con il progresso non solo tecnologico, ma anche stilistico. Un sito web di successo è necessariamente la somma di tutto questo, quindi di un lavoro complesso e strutturato su misura del contenuto da esprimere.

Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Federico Deserti

Federico Deserti

Da anni nel settore del Web design e nello sviluppo di siti web in tutte le loro componenti, ho realizzato numerosi progetti Web. Google partner certificato e specialista SEO e SEA, ho gestito e gestisco progetti di web Marketing multi canale sia nel settore B2B che B2C.

Contattami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *